venerdì 12 ottobre 2007

2 tazzine, 1 cucchiaino e tanto amore: coppettine di panna cotta e scaglie di fondente al cioccolato

Oggi ricettina romantica.
In realtà, più che la ricetta, ad essere romantica è l'idea della tazzina di caffè!
ok tento di spiegarvi la mia teoria, anche se ancora poco strutturata.
La ricetta in sé non è nientaltro che una panna cotta con scaglie di cioccolato fondente.
Quindi nulla di complesso o particolarmente elaborato, tuttavia ho deciso di pubblicarla qui sul blog per condividere l'idea della tazzina.
La tazzina è un oggetto piccolo, grazioso, che avrete certamente in mille versioni o fattezza, è utilizzata quotidianamente con poca cognizione di causa, perché non ha la regalità di una zuppiera, l’eleganza di un bicchiere di cristallo o l’essenza del piatto da portata delle grandi occasioni..è solo una tazzina da caffè.

Eppure io le adoro!

Le tazzine da caffè hanno calore, fanno casa, raccontano intimità e gesti quotidiani.
La bellezza di cucinare cibi nuovi o tradizionali, per me, è anche nell’utilizzo del giusto piatto, della tovaglie adatte, dei bicchieri più belli ed ecco questa panna cotta era buona perché era in quelle tazzine, era buona perché adoro la panna cotta, era buona perché condivisa con la persona amata.
Una semplice panna cotta è diventata in questo contesto una ricetta da ricordare e condividere.

Mi scuso già da ora per le foto, fatte in notturna, condizione indubbiamente non ottimale, soprattutto per una mano inesperta come la mia.

Passiamo alla ricetta.
Cosa serve
500 ml di panna fresca
250 ml di latte fresco intero
3 stecche di colla di pesce
100 g di zucchero
stecca vaniglia


Come fare

Mettete a bagno, per circa 10 minuti, in acqua fredda i fogli di colla di pesce avendo cura di mantenerli interi, quindi provvedete a strizzarli.
Mettete in un pentolino la panna, lo zucchero e la vaniglia (nella quantità desiderata); portate a bollore e spegnete il fuoco subito dopo.
Riscaldate il latte con la colla di pesce e mescolate con il composto di panna, amalgamando per benino.
Prendete uno stampo unico, delle pirofiline o le “mie” tazzine da caffè ;), bagnate con acqua fredda (così la panna non si attacca) e mettete in frigorifero almeno per 5 ore (in realtà io trovo deliziosa la panna cotta fatta il giorno prima.
Per la guarnizione ho solo preparato delle scaglie di ottino cioccolato fondente, poichè avevo voglia di gustarmi il contrasto tra la morbida consistenza della panna cotta e la croccante durezza di scaglie di cioccolate (il risultato è piaciuto!!), ma nulla vieta di "condire" la panna cotta con ciò che meglio preferite.

6 commenti:

Mrs P ha detto...

Punch Eggnog
Ingredienti quantità ingrediente
1 Tuorlo D'uovo
2/3 Latte Caldo
1/3 Cognac
1/2 Cucchiaio Zucchero
Per Completare: 1 Albume D'uovo Montato A Neve
Per Servire: 1 Pizzico Noce Moscata
Preparazione
Agitare vigorosamente nello shaker aggiungere il bianco d'uovo montato a neve. Servire nel tumbler alto, con un pizzico di noce moscata.

edo ha detto...

approvo e condivido la teoria della "tazzina" ..sposo cioè l'idea che a volte più della pietanza cucinata o preparata possano essere alcuni "accessori" della tavola che concorrono a creare atmosfera ed emozioni.

Azzeccatissime le tazzine delle foto!

bian ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
bian ha detto...

anche io amo tazze e tazzine! trovo molto carino usarle per la pannacotta...(anche perché non é che se possa mangiare più di tanta)...un modo carino per allungare il solito momento di relax con la nostra tazzina preferita!

bian ha detto...

..nn capisco perche le vocali accentate quando pubblico il commento si trasformano in quella specie di geroglifici..mi dispiace... :-)

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Grazie mille Bian! e ancora complimenti per quella salsina (fichi d'india) spettacolare!!

Edo quindi ti piacciono le tazzine!!?? ora te le porterò per il caffè mattutino

Benny! il punch! ora mi segno tutto!