venerdì 9 novembre 2007

Anelli di patate ricchi di cicorietta piccantina

Ho mangiato questo piatto in un enoteca molto carina di nome Uve e Forme lo scorso sabato sera, il giorno dopo a casetta ho provato a replicarla.
L'effetto è ottimo, il piatto semplice e le possibilità di modificarlo in diverse varianti innumerevoli a patto che siate disponibili a mantenere necessariamente e irrevocabilemente l'ingrediente essenziale di questo piatto, LE AMATE PATATE!
Si possono infatti riempire con peperoni (variante eccezionale!), zucchine, funghi (seconda variante eccezionale!).

Come vi dicevo la ricetta è semplice, l'unica attenzione è da porre nel taglio dell'anello di patate. Prendete delle patate di grandezza media, sbucciatele con cura, lavatele e tenetele a bagno per 15 minuti circa, così che possano perdere un po' di amido e rimanere morbide nella cottura.

Torniamo al taglio, ho cercato di farvi un disegnino perchè credo sia più facile vederlo che spiegarlo, ad ogni modo si tratta di tagliare le due estremità, e dal cilindro ottenuto scavare un cilindro interno lasciando un bordo di circa 1 cm.
A questo punto prendete una teglia da forno, passate olio e ponete gli anelli di patate, rigorosamente vuoti. Per le quantità considerate almeno 2 patate a persona.
Passate nuovamente un filo di olio, sale e spargete quà e là nella teglia qualche rametto di rosmarino.

Cucinate in forno a 180° fino a quando le patate avranno assunto un colorito d'orato.
Nel frattempo pulite della cicorietta fresca, mettete in una pentola antiaderente, lasciate cuocere al dente e aggiungete un filo di olio, sale e un po' di peperoncino.
Preparate cioè la cosidetta cicorietta ripassata che tanto amata è da queste parti.
Riempite quindi gli anelli rosolati in forno con la cicorietta, completate con una spazzolata di pan grattato tagliato grossolanamente e infornate nuovamente per 3/5 minuti di grill.

E poi... mangiate!

10 commenti:

Giovanna ha detto...

buone le patate, e se le riempie di verdur epossono sostituire un primo leggero anche per chi vuole limitare le calorie...

Thirthy ha detto...

Ottima ricetta e ottima Enoteca. Ci vado spessissimo, è proprio vicino casa mia... Proverò a fare questa splendida ricetta.

elisa ha detto...

queste patate preparate così sono proprio sfiziose!!!Grazie per aver spiegato bene il procedimento..
buona domenica gnocchetto!

cipolla ha detto...

Queste patate ripiene sono proprio una bellissima idea!!! Ciao

Adrenalina ha detto...

Spettacolare e fantastico il disegnino!! Riprodurrò sicuramente grazie!!

lenny ha detto...

Ricetta fantastica per una estimatrice delle verdure come me.
Volevo complimentarmi per il disegno, davvero molto utile per capire bene la tecnica. Ciao

Viviana ha detto...

a ma questa me l'ero persa!!! ma è una genialata!!! bellissssssimeeeeee!!!! ci proverò, il tuo disegnino è chiarissimo :D

adina ha detto...

splendide queste patate!! ora una me la mangerei proprio... :-)

Moscerino ha detto...

ma che bella idea queste patate!! Avevo visto qualcosa di simile in un libro dedicato tutto alle patate ma temevo fosse difficile farle. La tua spiegazione invece è chiarissima!!

chemcookit ha detto...

Ma che belle! Complimenti per l'idea, che penso provero' in una prossima cena. :) Buon 2008!!