giovedì 18 ottobre 2007

Una forma di antistress: Pennette zafferano, broccoli e pancetta

Lo so che potrebbe risultare un intervento un po' triste, tuttavia scrivo per cercare di liberarmi da questo stato in cui ho trascorso la giornata di oggi. Diciamo che vorrei utilizzare questo intervento in maniera catartica cercando di liberarmi delle ansie, preoccupazioni e sensazioni sgradevoli provate in questa pessima giornata.
Scrivo qui sopra perchè so che mi farà stare bene, so che mi aiuterà a sentirmi meglio.
Sono ancora molte le cose che è necessario imparare nella vita, soprattutto in una vita tra adulti, bisogna imparare a salvaguardare il proprio spirito, il proprio buonumore, la propria autonomia..anche quando ti senti soffocare..come oggi.

Ma torniamo al blog, alla ricetta e alle cose belle della vita.
Vi presento un primo piatto semplice, senza pretese, fattibile anche con un po' di avanzi trovati nel frigo quà e là..Qualche ingrediente potrebbe quindi anche cambiare e qualche sapore forse variare, tuttavia ecco la mia versione.

Le foto e la ricetta rispecchiamo forse un po di malessere che subisco in questo giorno, siate buoni e comprensivi domani andrà meglio ;)))

Ingredienti
Pennette
Cipolla
Zafferano
Pancetta
Broccoli verdi siciliani o romani (stanno bene entrambi)

Rosolate la pancetta a cubetti in un soffrittino di cipolla, aggiungete i broccoli verdi che avrete precedentemente lessato e cotto al dente e fateli insaporire nella pancetta con un po' di vino bianco a sfumare.

Nel frattempo in abbondante acqua calda calate le pennette e portate a cottura al dente.

Lasciate da parte un cucchiaio di acqua della pasta in cui farete sciogliere il vostro zafferano; scolate la pasta e spadellatela con i broccoli, la pancetta e lo zafferano. Servite con una spolveratina di pecorino romano.

La pasta è:
- buona
- veloce
- saporita

La particolarità tuttavia è il colore.
Coloratissima, il giallo e il verde ti fanno sentire meglio, anche in una giornata triste e un po' piovosa.

Domani tornerà il sole state tranquilli,
sabato Eurochocolate,
domenica pranzo di compleanno del mio nonnino
un week end pieno di cose...
ritornerò in piena forma!!

9 commenti:

edo ha detto...

Per aspera ad astra!

DiGolò ha detto...

cucinare è sempre il miglior modo per distrarre la mente dalle preoccupazioni. regala momenti di assoluto relax e indubbio buonumore.

spero per te che le pennette abbiano avuto quest'effetto! se così non fosse continua a cucinare, che ti riesce molto bene!

complimenti per il tuo blog, molto carino!

lenny ha detto...

Ormai è assodato: la cucina è una terapia innocua e dagli effetti di immediato riscontro!
Bello questo primo dai colori energizzanti.

Sere ha detto...

ciao, complimenti x il blog.
passa a trovarmi!
Buona giornata.

lenny ha detto...

grazie per avermi inserita nei "Buoni buoni": ne sono onorata: Buona giornata.

Aiuolik ha detto...

Giravo tra i blog e ti ho trovata, spero ti sia ripresa dalla giornataccia!

Ciao,
Aiuolik

max - la piccola casa ha detto...

spero che sia passato tutto, l'abbinamento comunque mi sembra ottimo, brava e complimenti!!!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Grazie mille a tutti!
Per la serie l'appetito vien mangiando conierò un nuovo detto del tipo l'allegria vien cucinando ;)))

A presto

FrA'

ape ha detto...

per quanto concerne me,tutti i piatti sono antistress: mangio e deglutisco e associo sapori a ricordi..e di nuovo giù,con un altro boccone!!

mi piace cucinare per me e per gli altri e così debello i "virus depressivi"..