lunedì 4 febbraio 2008

Lunedì aromatico: semi di papavero..con moderazione..

Il lunedì è una giornata difficile. Per la sua stessa natura e definizione è un giorno noioso, oggi lo è ancor di più perchè continua a piovere..ma non c'era un film che diceva..Non può mica piovere per sempre?!? e allora coraggio tornerà il sereno, il caldo e le belle giornate.
Per il momento un post veloce per il lunedì aromatico: semi di papavero e ricetta da Kitchen, già sperimentata e consigliata da Monique.
Qualche info sui semini in oggetto..i semi di papavero provengono dal papavero da oppio, ma non hanno nessuna delle proprietà narcotiche dell'oppio e dei suoi derivati.
Il sapore dolce ed aromatico dei semi di papavero si trova spesso per insaporire pane, panini e dolci. In maniera sperimentale, ho trovato in giro, suggerimenti di utilizzo con le verdure e con il purè di patate.
Importante, come sempre, è farne un utilizzo morigerato perchèè non pochi sono gli studi che hanno stabilito un "livello massimo previsto di assunzione giornaliera" di morfina nei semi di papavero con gli alimenti, pari a 6,3 μg per chilo di peso corporeo al giorno. L’avviso indica anche la quantità di questi semi che una persona non dovrebbe superare in uno o pi pasti durante il giorno. L’Istituto Federale di Valutazione del Rischio tedesco (BfR) che ha condotto la ricerca, ha anche avvertito di evitare il consumo eccessivo di alimenti con molti semi di papavero, in modo particolare durante la gravidanza.
Ora come sempre il consiglio di farne comunque un uso morigerato.
La ricetta è presa dritta dritta da Kitchen,
unica variazione del tema è data dal fatto che dopo aver preparato una torta intera, l'ho servita, tagliandola conun coppapasta, a forma di grandi dischi monoporzione.
Gustosa per un colazione abbondante, per un thè con gli amici o per un brunch domenicale.
Unico difetto: troppo burro!

Ingredienti:
250gr di burro
225gr di zucchero
3 uova
2 cucchiai di semi di papavero
1 cucchiaio di scorza d’arancia grattugiata
125 ml di latte
250 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci

In una terrina capiente fate amalgare il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungete le uova, leggermente sbattute, i semi di papavero, la scorza di arancia e il latte. Amalgate per bene il vostro impasto e aggiungete la farina setacciata con il lievito.
Versate lo stampo in una tortiera di 23 cm di diametro, imburrata e infarinata, e infornate a 180°C per un'ora circa.
Mi raccomando affidatevi sempre alla prova dello stecchino!! A cottura ultimata, lasciate raffreddare su una griglia.

10 commenti:

papavero di campo ha detto...

un papavero
è natura ed è incanto
persin dai semi


ciao gnocchetto!
un gentile saluto!

ps: della serie come rendere vivo un lunedì

elisabetta ha detto...

Non avevo mai considerato questa "controindicazione" dei semi di papavero, li uso spesso per pane e dolci tirolesi. Questi dischetti soffici soffici sono molto invitanti, e questa tua rubrica aromatica aiuta sicuramente a cominciare bene la settimana.

Cipolla ha detto...

Oh mamma!!! Tempo fa ho fatto una buonissima torta tratta da una ricetta di tradizione ebraica, veramente particolare, ed era fatta praticamente da soli semi di papavero e cioccolato. Io no ho accusato nessun "effetto indesiderato"!!

Ciao.
Cip

isabella ha detto...

Se vuoi una ricetta polacca con i semi di papavero ne ho postata una del makowiec polacco, semplice e di effetto! complimenti per il blog!

max - la piccola casa ha detto...

Bene, così finalmente so come usare i semi di papavero!! grazie !!!

Anonimo ha detto...

che bello alzarsi la domenica mattina e trovare le tortine ai semi di papavero(preparati e consgnati a domocilio)che ti aspettano invitanti per una colazione(non dietetica)diversaGrazie mille

Monique ha detto...

anche io nessuna controindicazione..anzi!!!felicità di torta buonissima...vero?

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Carissimi affezionatissimi,
devo assolutamente intervenire per un chiarimento d'obbligo. Le controindicazioni potrebbero verificarsi se ingeriste con frequenza e abbondanza questi deliziosi semini,
sicuramente una torta tante deliziosa non ci darà alcun problema!
@papavero di campo: questo post è dedicato a te;))
@elisabetta: stai assolutamente tranquilla..sono contenta che ti sia di aiuto per un duro lunedì!
@cipolla: ma che buona questa idea con il cioccolato..ma si una torta non ci fa nulla ;)+
@isabella: sono già andata a curiosare anche perchè ho una montagna di semini in giro per casa ;) grazie mille
@max: ciao max! da qunato tempo...pensavo mi avessi abbandonato ;) felice di risentirti
@Anonimo-ZIA e lo so che siete voi!! Bene siete stati ufficilamente letti CAVIE da esperimenti
di Gnocchetto! (meno male che vi sono piaciuti!!)
@Monique: no no nussuna controindicazione per una torta così buona!! UN po' burrosa, non trovi?? CMq di kitche sto sperimentando tante cosette ti farò sapere!!grazie!

Viviana ha detto...

Uhmm i semi di papavero non mi hanno mai convinta particolarmente... leggere i tuoi lunedì aromatici è sempre una fonte di conoscenza gnocchetto caro!! :D

papavero di campo ha detto...

molte grazie della dedica!!

un haiku, uno dei miei preferiti tra quelli che ho dedicato ai papaveri, voglio condividerlo con te e le tue lettrici:

Umile fiore
così tanta gioia dà
un papavero.