venerdì 29 febbraio 2008

La coccola della domenica: dolcetti marmorizzati a forma di muffin

Dall'indice di quello che viene prodotto su questo misero blog è falice intuire quanto mi piaccia cucinare primi piatti e dolcetti..In realtà nella vita reale preparo anche carne, pesce e uova e tutto il resto..l'alimentazione è importante..ma in questo angolo di puro diletto riesco a portarvi solo le cose che mi piacciono di più..
Tra le tante novità di questo periodo, ho iniziato a maturare l'idea che non voglio più comprare biscotti o robe simili..per questo è da tempo che la mia produzione di ciambelline, ciambelloni, plum cake, muffin e similari è in forte aumento, iniziando a produrne anche per amici e familiari ;)..
Oggi vi propongo una ricettina recuperata da questo libro qui,dove ogni tantovado a frugare. La proposta del libro era per un cake, io con le stesse dosi ho preferito farne 4 dolcetti a forma di muffin.
Per 4 formine da 8 cm di diametro o 1 stampo da cake

200 gr di farina
100 gr di zucchero
100 gr di burro salato a pezzetti
50 ml di latte
2 uova
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di cacao in polvere amaro
1/2 bustina zucchero vanigliato
1 pizzico di salePreriscaldate il forno a 200°C. Sbattere il burro a temperatura ambiente e lo zucchero fino a che l'impasto non diventa chiaro e cremoso.
Rompete leuova separando gli albumi dai ossi ed incorporate i tuorli nell'impasto di burro e zucchero, aggiungendo poco a poco il latte continuando a mescolare.

Setacciate farina e lievito in una ciotola ed aggiungetelo a poco a poco all'impasto.
Aggiungete ilpizzico di sale agli albumi e montateli a neve molo ferma.
Suddividete l'impaso in due ciotole ed incorporate in uno lo zucchero vanigliato e nell'altro il cuccchiaio di cioccolato amaro.
Aggiungete delicatamente la metà degli albumi nella preparazione alla vaniglia avendo cura di non smontare gli albumi e fate quindi lo stesso con la preparazione al cioccolato.

Imburrate gli stampini e infarinate leggermente e iniziate a versare strati alternati delle due preparazioni avendo cura di riempire i pirottini di fino a 3/4 (lasciando quindi lo spazio necessario alla lievitazione del dolcetto)
Infornate per 10 min a 200°C e per altri 20 min a 180°C.
Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia.

Buona colazione del week end!!

14 commenti:

Monique ha detto...

con queste dosi quindi 4? che belline le cocottine...anche io le ho così! grazie ancora per il ricettario!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

Ciao carissima Monica,
si le dosi sono per quattro cocottine,
considera che è importante riempirle per 3/4 che lievitano..baci baci e fammi sapere se le sforni! ;))

elisabetta ha detto...

Se qualcuno (nella fattispecie mio marito) me ne portasse uno a letto, su un vassoio, con una bella tazza di caffé... che dici, la speranza è l'ultima a morire?

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

la tua, cara Elisabetta, mi sembra la miglior maniera di mangiare questa piccola delizia;) e poi che ne sai magari questa domenica porta sorprese!!..Baci e buon we

edo ha detto...

buoni i muffin!!

Moscerino ha detto...

che strano il burro salato nel dolce...non è la prima volta che vedo abbinare il sale ai dolci con il cioccolato...la cosa mi incuriosisce moltissimo!

Ady ha detto...

Che golosità irresistibile!
Buon we

Cannelle ha detto...

Che magnifico modo per coccolarsi!

Sei invitata ad un pic-nic virtuale, vieni vero? Ognuno porta qualcosa,Lascia un commento sul mio blog con il link di ciò che porterai.Ti aspetto!
Sarà un bellissimo pic-nic! Bacioni

Dimenticavo di dire che è benvenuto chiunque altro voglia partecipare

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

@moscerino: ciao carissima, si devo dire che il burro salato non è niente male con il dolce..un leggerissimo sapore giusto giusto sul finale..
@ady: grazie mille!!
@cannelle: ho lasciato la mia ricetta per il pic nic sul tuo blog!!

Marika ha detto...

Il burro salato nei dolci al cioccolato è una cosa che mi piace da morire ... tanto che quando non ho il burro salato aggiungo i fiocchi di maldon.
Il ricettario è bellissimo!!!
Grazie a te per averlo preparato e a tutti quelli che hano partecipato.
Marika

Mariluna ha detto...

E' il quarto o quinto blog che trovo i muffin, oltre al mio, é stata un'epidemia di mini dolcetti, che si mangiano in due bocconi. Anch'io ho usato le formine in ceramica credevo fosero fuorimoda. Grazie per la bella raccolta di ricette della lentezza. Buona serata Mariluna

Carolina ha detto...

Io e' da tempo che non compro ne' dolci ne' marmellate pronti, mi piace da morire coccolarmi e coccolare mio marito (e chi capiti a casa) con maddalene, ciambelle, biscotti, torte, plum cake (ma quello vero, ossia quello americano con le prugne e le uvette!), marmellate (di zucca, di mandarini, di fichi, di ananas, di limone, di prugne, di ciliegie... buonee!!).

Oggi, in attesa che la bimba si decida di arrivare, sto facendo i biscotti di muesli con marmellata di zucca (marmellata fatta da me), una ricetta di una mia amica statunitense. Che dire, sono squisiti!

I prossimi che faro' saranno i tuoi muffin... poi ti diro'!

¡Un beso!

Carolina

sciopina ha detto...

mhhhh che bell'effetto..
il ricettario della lentezza e' fantastico...che bella idea che hai avuto..
bacione
sciopina

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

@Marika: figuriamoci! E' stato un vero piacere e divertimento questa iniziativa..ma mi dici che roba sono i fiocchi di maldon?..sono un ignorantona...
@Mariluna: si effettivamente delle volte accade questa sorta di epidemia di ricette o di ingredienti..tipo una malattia contagiosa;P va a capire te..forse saremo tutti telepatici???
@Carolina: Ciao Bellezza!! Que tal? y tu pequenita que hace? espero pronto tu buena novela..mi raccomando facci sapere!!! BAci e e a prestissimo
@Scipina: quindi sei tornata!!! bene bne..il ricettario funziona devo dire e grazie a voi ;P